Napoli: spacciatore finisce in manette a piazza Carlo III. Aveva con sè 110 g.di marijuana

Prima prendeva contatto col cliente per telefono, poi consegnava le bustine di marijuana di persona, lasciando ben nascosta in un box , il resto delle droga. Gennaro Improta, napoletano 37 anni è stato colto sul fatto da un pattuglia della polizia, a pochi passi da piazza Carlo III, nel quartiere San Carlo Arena ed arrestato, mentre consegnava  a due persone 110 grammi di marijuana.

Addosso all’uomo, gli agenti hanno trovato oltre la bustina con la speciale droga, anche 235 euro, tre cellulari e la chiave per l’accesso al box. I controlli della polizia sono poi proseguiti all’interno del locale, dove sono stati trovati 8 confezioni di droga, numerose bustine vuote di cellophane e un bilancino di precisione per il peso della preziosa “polvere bianca.” Durante i controlli, le forze dell’ordine hanno ritrovato sotto il sedile dell’autovettura dello spacciatore, parcheggiata in via B. Tanucci, altre bustine di marijuana. L’ uomo, che svolgeva la sua attività in via Marco Aurelio Severino, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

G. R.

6 giugno 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook