Tentata rapina con sparatoria in un supermermercato di San Giuseppe Vesuviano. 10 feriti

Tentata rapina con sparatoria in un supermermercato di San Giuseppe Vesuviano. 10 feriti

Tentata rapina nel Napoletano, dieci i feritiNapoli – Una tentata rapina con sparatoria è avvenuta intorno alle 13,00 in un supermercato della catena “Ete” in via delle Querce, a San Giuseppe Vesuviano, piccolo comune in provincia di Napoli. Dieci i feriti.  Due sono invece i militari raggiunti da colpi di pistola che, al momento della sparatoria, si trovavano lì, come clienti. Un Carabiniere è rimasto ferito ad un gluteo, l’altro ricoverato in prognosi riservata, non è in pericolo di vita. Preoccupano, invece, le condizioni del proprietario del supermercato, Pasquale Prisco di 30 anni che, raggiunto da tre proiettili all’addome, è stato urgentemente ricoverato all’ospedale “Villa Malta” dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Insieme a Prisco, ferito anche un dipendente che, trasportato all’ospedale di Nola, ha subito un intervento alla milza. Subito dopo l’assalto al supermercato, i rapinatori sono fuggiti a bordo di una Lancia Station Wagon, ma sulla strada statale 268, sono stati raggiunti e tamponati dall’autovettura guidata dal proprietario del locale, provocando un nuovo conflitto a fuoco e un incidente a catena nei pressi di Ottaviano, dove sono rimaste ferite tre persone. I banditi, a questo punto, non si sono arresi. Scesi dall’auto speronata, hanno sequestrato un’autoambulanza e hanno tentato di proseguire la fuga, ma dopo pochi chilometri sono  stati bloccati da un’auto dei Carabinieri.

Luigi Rubino 

25 marzo 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook