Scoperta tratta di neonati nel Casertano. In manette finiscono tre persone

Giovani donne reclutate in Bulgaria arrivavano in Italia per partorire i loro figli che poi erano venduti ai migliori offerenti, in particolare a quelle coppie sterili che ne facevano richiesta. Il costo di ogni neonato arrivava alla 20mila euro.  La macabra e allucinante scoperta è stata fatta dai Carabinieri di Mondragone ( Caserta) che hanno arrestato un italiano e una coppia di bulgari.

Tutto funzionava in perfetta sintonia, anche perchè mentre in Bulgaria la coppia bulgara si occupava di selezionare le madri incinte, l’italiano, cercava i clienti o meglio le copie sposate che, impossibilitate ad avere figli per motivi di salute, desideravano adottarne uno. L’accusa per i tre arrestati è quella di associazione a delinquere finalizzata all’alterazione dello stato civile di due neonati. Nel frattempo, la Procura ha iscritto nel registro degli indagati i quattro genitori che si sono procurati i bambini.

G.R.

7 aprile 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook