Terra dei Fuochi, arrivano i primi divieti di coltivazione

Terra dei Fuochi, arrivano i primi divieti di coltivazione

terrafuochi Napoli – Terra dei Fuochi: arrivano i primi provvedimenti. A seguito di nuovi controlli effettuati sul territorio campano a rischio salute in 57 comuni campani, i ministri dell’Agricoltura, Maurizio Martina, insieme  al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e quello dell’Ambiente, Gian Luca Golletti hanno  firmato un decreto che non consentirà più di coltivare in 57 comuni a rischio. Nella classe A, sono idonei alla coltivazione 15,53 ettari, nella classe B, che indica terreni con limitata coltivazione, si potrà seminare solo su 11,6 ettari di terreno. I terreni off limits alla produzione riguardano invece  15,78 ettari pari al 36,1%. Si aspettano ora altre indagini per altri comuni che sorgono intorno all’area etichettata come zona rossa.

redazione Napoli

13 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook