Operazione “Dummies” della Finanza nel Napoletano: in manette numerosi prestanomi legati ai clan Gionta e La Torre

Numerosi controlli ed arresti sono stati eseguiti dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli che, in seguito ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Padova, ha arrestato 40 persone, molti dei quali imprenditori e prestanomi, legate ai clan camorristici Gionta di Torre Annunziata ( Napoli) e La Torre di Mondragone ( Caserta).

Nell’operazione, denominata “Dummies” 18 persone sono coinvolte in episodi di bancorotta fraudolenta, 13 invece  sono accusate di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, risalenti al periodo luglio 2009 – luglio 2011 per una somma complessiva di 39 milioni di euro. Nell’inchiesta, dove sono coinvolte in totale 146 persone,  un importante ruolo avrebbero avuto le società del gruppo Catapano di Ottaviano, piccolo comune del napoletano, le quali, d’accordo con  elementi legati alla malavita organizzata, avrebbero offerto un sostanziale aiuto, offrendo l’ indirizzo societario a titolari di società senza alcun  titolo finanziario o bancario o prossime al fallimento.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook