Camorra, arrestate 21 persone nel Salernitano

Camorra, arrestate 21 persone nel Salernitano

f87c4e59a1b605f67dedcbcbd24640d0-2Salerno – Duro colpo al clan camorristico sarnese dei ” Serino.” Su richiesta della Procura distrettuale antimafia  di Salerno, i carabinieri, nel corso dell’operazione denominata “Poker,” hanno tratto in arresto 21 persone e sequestrato 2 milioni di beni, tra conti correnti postali, autovetture, aziende agricole ed imprese. Le indagini condotte dai Ros, hanno evidenziato che il gruppo malavitoso ricavava  non solo sostanziosi proventi dalla gestione di sale scommesse e video poker, in attività   a Napoli e Salerno e nel Foggiano, ma si serviva anche di notevoli vantaggi economici, grazie al sostegno fornito a Franco Annunziata, consigliere allora in carica della provincia di Salerno e candidato sindaco alle consultazioni amministrative del 2014. “Tutto questo, purtroppo, non è una novità. Camorra e politica camminano a braccetto, ma la vera politica quella con la P maiscola non ha bisogno della camorra, ma deve contribuire a contrastare i poteri criminali” – ha spiegato il Procuratore della Repubblica di Salerno, Corrado Lembo.  Gli arrestati  dovranno ora rispondere di associazione mafiosa, estorsione, scambio politico – mafioso ed altri delitti aggravati da finalità mafiose e associazione finalizzata al traffico di sostanze di stupefacenti.

12 gennaio 2015

redazione napoli

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook