Napoli: sindaci d’Italia a confronto: ” Bisogna modificare il “Patto di stabilità” del Governo…

servizio di Luigi Rubino

Il Patto di stabilità deciso dal Governo va cambiato. L’allarme è lanciato dai sindaci d’ Italia che hanno partecipato a Napoli, nella sala “Atrio” del Castel dell’ Ovo al Consiglio Nazionale dell’Anci ( Associazione Nazionale Comuni Italiani). A termine del confronto, il presidente Graziano Delrio ha detto che è intenzione di tutti i sindaci ( 8mila in tutta Italia) avviare un’incontro urgente con il leader del Governo Monti per modificare alcuni punti del patto di stabilità.

” Non siamo contro il Governo – ha precisato Delrio – ma vogliamo agire nell’interesse del Paese e di tutti i cittadini.” All’incontro presente Piero Fassino, attuale sindaco di Torino, che davanti ai microfoni dei giornalisti ha detto: “Il Patto di Stabilità non è più uno strumento utile, ma al contrario sta danneggiando il Paese e il suo futuro. Come sindaci, è nostra intenzione chiedere l’apertura di un negoziato con il Governo che consenta ai Comuni di erogare, i giusti servizi ai cittadini che ne hanno bisogno, partendo da Nord a Sud, realizzando un rapporto giusto tra Stato ed Enti locali. Sulla stessa linea è anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris il quale ha aggiunto: ” Il patto di solidarietà, così come è formulato è inaccettabile, perché non consente di utilizzare i fondi comunali per le politiche sociali, l’educazione scolastica, la manutenzione stradale e molti altri beni primari. Segnali preoccupanti ci sono tra gli strati sociali della popolazione. Dobbiamo difendere la democrazia. Pertanto, invitiamo il Governo ad ascoltarci.”

29 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook