Brr… freddo intenso con neve a Napoli: molti rubinetti ora sono a secco…

Brr… freddo intenso con neve a Napoli: molti rubinetti ora sono a secco…

GELOSarà un fine anno difficile per i napoletani, che festeggeranno il Capodanno all’aperto, sparando ( si spera) innocui mortaletti. Il freddo  da alcuni giorni è in forte picchiata. Le temperature sono sotto zero e la neve ha fatto capolino non solo sul Vesuvio, ma anche in pianura e nelle zone costiere. A Napoli, temperature cosi basse non si registravano da anni. La notte scorsa in città, il forte vento gelido ha imbiancato leggermente anche alcune strade collinari. In molti quartieri alti del capoluogo campano, la neve ha ricoperto auto, balconi, creando anche pericolose lastre di ghiaccio. Il freddo intenso ha provocato seri problemi alle condotte idriche della città, in particolare nei quartieri Posillipo, Pianura e la zona alta di Fuorigrotta, che sono ancora senza acqua, dopo le inutili e tantissime telefonate inoltrate all’acquedotto ( “ABC – acqua bene comune”di Napoli) dai napoletani.

cagliari_un_anno_senza_acqua_in_casa_cos_non_resisto_pi_mi_do_fuoc-0-0-415783Il ghiaccio ha provocato seri danni ai misuratori esposti all’aria aperta e bloccato il flusso dell’acqua nelle condutture private.  Per non saltare il cenone, l’acquedotto invita pertanto gli utenti privati a riscaldare con acqua calda le condutture esterne degli impianti delle loro abitazioni nel tentativo di sciogliere il ghiaccio all’interno delle tubature e, dove c’è acqua, a tenere aperti leggermente i rubinetti nelle ore notturne.

 

Luigi Rubino – redazione Napoli

31 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook