Donna uccisa a Eboli: arrestati i colpevoli

I due giovani, fermati dai Carabinieri, sembrano essere i protagonisti dell’assurdo delitto, avvenuto la notte scorsa ad Eboli.

Due giovani di 27 e 37 anni sono stati arrestati dai Carabinieri per l’ uccisione a coltellate di una donna di 50 anni, avvenuta la notte scorsa ad Eboli, un piccolo centro a pochi chilometri da Salerno. La vittima, Maria Ricci stava tornando a casa in auto con il marito Giovanni Caifa di 54 anni, a notte inoltrata, quando nei pressi del parcheggio di casa, in via S. Lorenzo, è stata assalita e ferita a morte da una coltellata, a seguito di un’aggressione.

Se per la donna, purtroppo, non c’è stato nulla da fare, il marito, invece, è stato ricoverato urgentemente all’ospedale di Eboli in gravi condizioni, in seguito alle gravi percosse subite. Secondo le prime indagini, l’uccisione della donna potrebbe risalire a vecchi motivi passionali.

G.R.

27 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook