Pompei, scavi chiusi a Natale e Capodanno. Danno per il turismo

Pompei, scavi chiusi a Natale e Capodanno. Danno per il turismo

scavi-di-pompei-con-vesuvio-700x525Per turisti e napoletani, amanti dell’arte,una brutta sorpresa. Gli scavi di Pompei rimarranno chiusi a Natale e Capodanno. Il tentativo di far rimanere aperti i cancelli della città antica è fallito lunedì scorso, quando il ministro Franceschini prima ha convocato i sindacati per istituire un tavolo permanente e poi ha deciso ieri di  chiudere la struttura perchè non ci sono soldi per  pagare lo straordinario al personale. Immediatamente, il provvedimento del ministro non ha mancato di suscitare rammarico e proteste non solo tra i turisti, ma anche tra gli operatori del settore che avevano già anticipato denaro per il reinvestimento dei pacchetti estivi, che saranno offerti in primavera. Danni economici notevoli si ripercuoteranno anche sugli albergatori di Pompei. Unico sito aperto sarà quindi la sala dei Misteri dell’omonima Villa degli scavi di Pompei che richiuderà poi i battenti dal 7 gennaio al 20 febbraio per la ripresa del restauro sulla storica collezione dei dipinti.

L. R. – redazione Napoli

24 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook