Castellammare: giovani si mettono in moto:”yes we stabia.”

Si è svolto stamattina il primo flash mob a Castellammare di Stabia. I protagonisti sono stati gli alunni  di alcune classi del liceo scientifico F. Severi,  dai quali è partita l’idea di organizzare una manifestazione per sollecitare gli abitanti a credere nella propria città. A guidare i ragazzi nel progetto è stata la stagista messicana Gabriella Contrados, la quale è venuta in Italia con lo scopo di insegnare ai giovani a capire che sono il futuro della società e che sono gli unici che possono cambiarla. 

L’idea  di mettersi in contatto con la stagista è stata della fondazione AIESEC Napoli Federico II, la quale  ha creato il progetto chiamato “Beglocal2”.AIESEC è la più grande organizzazione internazionale interamente gestita da studenti e si propone di sviluppare la leadership nei giovani e renderli consapevoli e proattivi nella società.

La manifestazione si è svolta nei pressi della cassarmonica, centro della città.  La giornata è trascorsa tra balli, canti, e piccole aree gioco per i bambini, dove potevano pitturare o modellare la pasta di sale.  Con grande entusiasmo è riuscito tutto al meglio, nonostante la pioggia abbia in parte ostacolato l’affluenza di persone.

Marialuisa Serpico

13 Febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook