Maltempo in Campania: tanta neve e molti disagi, ma non è finita…

Anche se la situazione metereologica è migliorata nelle ultime ore, le previsioni non sono confortanti, anche perchè presto le temperature a Napoli e dintorni dovrebbero riabbassarsi con precipitazioni anche di tipo nevose. Un prima fase del cattivo tempo la si è avuta la scorsa notte, quando la neve è scesa abbandante nella zona collinare della città.

Ai Camaldoli molte auto sono state  ricoperte da una coltre bianca. La neve ha lasciato tracce evidenti anche nella zona flegrea, precisamente a Pianura ed Agnano, in zona Astroni. Quasi identica situazione si è riscontrata nel quartiere Vomero e perfino nella centrale piazza Dante con traffico paralizzato alle prime luci dell’alba. Poi intorno alle 8,00 ha fatto capolino il primo sole che ha rapidamente sciolto la neve. Il maltempo ha creato disagi anche nel Casertano per 15 passeggeri e una signora disabile costretti a trascorrere la notte all’addiaccio nella stazione ferroviaria, a causa di un black out verificatosi all’altezza di Venafro. A Pietradefusi, una piccola località dell’avellinese, una donna di 46 anni è morta  schiacciata da una serra crollata a causa del peso della neve. Emergenza anche nel collegamento marittimo tra il capoluogo campano e l’isola di Capri, con il blocco della nave veloce della Caremar “Isola di Procida” nel porto di Napoli, causa di un’avaria tecnica. In alternativa ha funzionato il servizio maxi traghetto della Caremar ” Naiade.” A Benevento, infine, disagi notevoli alla circolazione automobilistica. In provincia, la coltre di neve ha superato il  mezzo metro. Numerose le chiamate di emergenza al 112.

Gigi Rubino

4 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook