A Scampia la I edizione del Derby azzurri nel cuore

A Scampia la I edizione del Derby azzurri nel cuore

derby-azzurri-nel-cuoreNapoli – Ieri si è tenuta la conferenza stampa nella bellissima sala del tè del Gran Caffè Gambrinus per la presentazione della I edizione del DERBY AZZURRI NEL CUORE prevista per sabato 18 ottobre 2014 alle ore 10.30 presso lo Stadio di Scampia. la conferenza di ieri è stata introdotta dalla bravissima giornalista, direttrice della testata LovePress, Francesca Scognamiglio Petino.

Grande è l’attesa per l’evento, anche perché sul campo dello Stadio di Scampia artisti e politici si uniranno senza alcuna distinzione tra destra, centro e sinistra mettendo da parte la rivalità ideologica per una giusta causa. L’incasso sarà interamente devoluto alle associazione “La Forza delle Donne”, presieduta da Elisa Russo e Nives Onlus, presieduta invece da Roberta Scognamiglio. Artisti e politici per il sociale che hanno aderito alla manifestazione sono numerosissimi.

Barbara de Rossi, Anna Tatangelo, Rosario Miraggio, Cast Made in Sud, Cast L’oro di Scampia, Cast “La Squadra”, Luca Sepe, Massimiliano Gallo, Gerry Gallo, Enzo Paudice, Ludo Mister Hide, Antonio Montieri, Dino Piacenti.

Angelo Pisani, Stefano Caldoro, Luigi de Magistris, Antonio Pentangelo, Lucio Barani, Ciro Falanga, Marcello Tagliatatela, Marco Nonno, Massimo Grimaldi, Antimo Caturano, Salvatore Ronghi, Massimo Manfredi, Pasquale Sommese, Edmundo Cirielli, Antonio Iannone, Stefano Graziano, Angelica Maggese, Guglielmo Vaccaro, Ciro Borriello.

Due ampie formazioni, saranno in campo, contro la violenza sulle donne e per l’assistenza e l’inclusione sociale dei ragazzi diversamente abili. Lo speaker Pier Paolo Petino, direttore responsabile Videoinformazioni seguirà la partita.

L’organizzazione è curata da GamBusiness Eventi in sinergia con tante persone e tante realtà territoriali. In conferenza, Marco Scala, patron della manifestazione, Elisa Russo, Roberta Scognamiglio e Mary Argano, responsabile organizzazione evento. Ha portato la sua testimonianza Cristina Riccardi, la donna colpita più volte a cranio con un martello mentre aspettava l’arrivo del bus per recarsi a lavoro. “Dopo una simile esperienza si può tornare rinascere – racconta Cristina – Non è semplice. Ma se accanto hai la tua famiglia e sulla tua strada incontri donne come Elisa Russo che ti spingono a non fermarti e ti spiegano per bene che la colpa non è tua, allora ce la fai. Io ce l’ho fatta”.

Il biglietto d’ingresso è di soli 10 euro per info contattare il 3314490699.

Emilia Ferrara
17 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook