Napoli: in manette 34 camorristi del clan Lo Russo

Napoli: in manette 34 camorristi del clan Lo Russo

thumbOrdini di arresto sono stati eseguiti dai Carabinieri di Napoli nei confronti di 34 persone,  affiliate al potente clan Lo Russo che opera nei quartieri napoletani di Miano e della Sanità. Tutti i componenti del gruppo sono accusati di associazione di tipo mafioso, finalizzata al traffico di droga. Durante le operazioni, la guardia di Finanza ha inoltre sequestrato alcuni beni immobili, libretti di risparmio e conti correnti bancari per un valore di 1o milioni di  euro e che risultano appartenere ad  alcuni arrestati. In base alle indagini condotte da tempo dai Carabinieri, si è rilevato poi che i gestori dello spaccio di droga nel quartiere Marianella erano obbligati a versare al clan Lo Russo una specie di tassa di concessione che usufruiva loro di sfruttare in pieno il nome del gruppo durante l’ attività illecita. La banda per le sue operazioni aveva a disposizione un covo dove più volte si riunivano gli associati.

Redazione Napoli

16 settembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook