Crolla palazzo fatiscente a Torre Annunziata. Ferite due persone

Crolla palazzo fatiscente a Torre Annunziata. Ferite due persone

downloadTorre Annunziata – Un palazzo disabitato, dichiarato da tempo inagibile, è crollato nel primo pomeriggio in vico Uguaglianza, piccola stradina del ” Quadrilatero”delle carceri, a Torre Annunziata. Il boato tremendo ha scosso la piccola città vesuviana. Ferite due persone: un 40enne e sua madre di 60. Illeso per fortuna un bambino di 8 anni che al momento del crollo stava giocando in strada. Immediati i soccorsi. Sul posto subito sono giunti vigili urbani, polizia e pompieri, che hanno avuto difficoltà a raggiungere una zona con strade molto strette. Sgomberate per precauzione le famiglie che abitavano nei palazzi adiacenti il crollo, mentre si è scavato tra le macerie, per cercare di trovare eventuali  feriti. La preoccupazione della gente del luogo, è che quella struttura, abbandonata e fatiscente, possa aver seppellito anche qualche immigrato o senzatetto che di solito viveva lì, mettendo a rischio la propria vita. Durante i controlli, le forze dell’Ordine hanno trovato una valigetta sospetta che per sicurezza è stata fatta esplodere. Nulla è stato poi trovato al suo interno. Sul crollo del palazzo, la Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta per disastro colposo, mentre il sindaco della città, Giosuè Starita ha tranquilizzato i cittadini. Nessun altra persona, secondo i vigili del Fuoco, sembra infatti essere stato sepolto dalle pietre.

L. R. – redazione Napoli

28 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook