Panico ad Ischia: incendi devastano due ettari di terreno in località Forio

Panico ad Ischia: incendi devastano due ettari di terreno in località Forio

ISCHIA – Sarebbe di origine dolosa il devastante incendio scoppiato nella tarda serata di ieri ad Ischia. Lo rileva il corpo Forestale dello Stato, dopo una serie di rilievi  eseguiti in due comuni di Forio.

Le prime fiamme, alimentate da un forte vento proveniente da sud ovest, hanno raggiunto livelli altissimi in località Martofa, nel comune di Serrara Fontana. Le seconde hanno distrutto un’ora dopo, intorno alle ore 22, due ettari di sterpaglie in località Monterone e Chignola poco distante dal rinomato centro di Forio.

L’incendio, che si è esteso in pochi minuti, ha costretto il Comando dei Vigili del Fuoco, a chiedere rinforzi da Napoli, giunti sull’isola  via mare intorno alla mezzanotte. Sgomberate molte auto in sosta nei pressi dell’albergo ‘San Nicola’. Preoccupazioni tra i contadini anche per i vigneti di Panzo Borgo di Forio, che sorgono sul monte Epomeo.

L’allarme è rientrato intorno alle ore 3 ma impegnativo è stato il lavoro dei pompieri che, coordinati dalla caposquadra Ettore Occupato e il collega Vittorio Lisetti, sono riusciti a spegnere definitivamente le fiamme soltanto nelle prime ore della mattinata.

L. R. – redazione Napoli
15 agosto 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook