Ladri golosi devastano il celebre “Caffè Gambrinus”: portati via panettoni e un piccolo incasso

Forse la voglia di dolci era tanta, fatto sta che i ladri hanno avuto grande coraggio per derubare la scorsa notte lo storico locale ” Caffè Gambrinus” in piazza Trieste e Tento, a pochi metri dalla Prefettura e dall’altra celebre piazza del Plebiscito. I proprietari del locale, i fratelli Antonio ed Arturo Sergio, sono rimasti esterefatti, spaventati, quando di buon mattino, (erano le 6) hanno trovato la saracinesca divelta: ” erano decenni che non venivamo derubati” hanno subito esclamato i due titolari del famoso bar salottino di Napoli, abituale ritrovo del presidente della Repubblica, durante le sue visite in città. Pochissima la merce portata via.

I ladri, oltre ad alcuni panettoni, e l’incasso, hanno portato via anche un telefonino dell’azienda. Sul luogo del misfatto si è recato immediatamente il questore di Napoli, Luigi Merolla. Gli investigatori ritengono inspiegabile il gesto compiuto in pieno centro da protagonisti per la poca merce derubata, anche perchè proprio in quella zona sono installate le telecamere, che potrebbero aiutare la polizia a smascherare i due ladri. Nonostante questo, invece, secondo il Commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli,  ” il furto è un episodio preoccupante e  dimostra  a che livello di degrado ed insicurezza  siamo arrivati in città” Borrelli, nella sua dichiarazione ha invitato  quindi un maggiore controllo dellla zona da parte delle forze dell’Ordine, in un momento difficile di crisi economica, che non fa altro che alimentare la delinquenza e i furti in città.

di Gigi Rubino

24 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook