Dramma della strada a Napoli: giovane con il motorino investe una 14enne che muore

Dramma della strada a Napoli: giovane con il motorino investe una 14enne che muore

downloadVoleva divertirsi e fare divertire, ma le bravate (sgommate?) di un giovane con il suo motorino, con la conseguente perdita del controllo del mezzo sono costate la vita ad  una ragazzina di 15 anni, Giulia Menna, che seduta ad un tavolino intenta a mangiare un Kebab con alcuni amici è stata investita ed è morta sul colpo.

Il tragico epilogo si è consumato a Marano piccolo comune del Napoletano, in piazza Yasser Arafat, di solito ritrovo di tanti giovani ed adolescenti della zona. Feriti, invece i due amici, una ragazza e un ragazzo, rispettivamente di 20 e 14 anni che stavano seduti, ad un tavolo, insieme a Giulia e che subito dopo la tragedia sono stati prontamente soccorsi e ricoverati all’ospedale di Giugliano, comune del Napoletano.

Per entrambi prognosi di 30 giorni. Il ragazzo ha riportato la frattura del perone e della tibia. La ragazzina invece ha dovuto subire l’ingessatura del braccio. Il  giovane 2oenne che guidava l’auto, una Renaul Clio, Fabio Molaro, che è stato sottoposto ai test antidroga e alcolemici, è ora indagato per omicidio colposo e lesioni. Il corpo senza vita della ragazza è stato trasportato all’ospedale II Policlinico di Napoli. Tragica fatalità che la ragazza frequentava la stessa scuola di Salvatore Giordano, il giovane 14enne, sempre di Marano ucciso giorni fa dal crollo di calcinacci da una facciata della Galleria Umberto di Napoli. Sull’ennesimo dramma che ha colpito Marano nello spazio di pochi giorni montano intanto le polemiche…

G. R. – redazione Napoli
12 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook