La nuova Panda nasce a Pomigliano!

Presentata nello stabilimento campano la nuova versione dellla nuova auto dal gruppo industriale automobilistico torinese.

Nasce la nuova “Panda.” Il nuovo e confortevole modello sarà immesso sul mercato automoblistico il prossimo gennaio 2012 in tre versioni – modello Pop, Easy e Lounge. La nuovo auto del gruppo Fiat si dffferenzierà dagli altri veicoli per la sua praticità e i suoi confort, per un costo di 10.200 euro.

Durante la presentazione dell’auto che si è tenuta nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, l’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne ha spiegato i motivi dellla scelta di Pomigliano quale sede per la costruzione del veicolo che sono dovuti prettamente alla storia dellla Fiat in Italia e al rapporto privilegiato con il Paese. Non più quindi la fabbricazione in Polonia come avvvenuto in passato, ma a Pomigliano. Nuova Panda, siamo quello che facciamo è lo slogan dellla presentazione. Nella fabbrica campana verranno costruite 250 mila auto. Previsto un investimento di 700 milioni di euro. Oggi è un giorno di festa – ha detto John Elkann, presidente della più grande fabbrica autobilistica d’Italia, rivolto ad una grande platea di giornalisti provenienti da tutto il mondo e ai ministri dello Sviluppo Economico Corrado Passera e del Lavoro, Elsa Fornero e agli esponenti sindacali. Assente il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, il quale ha fatto sapere che questo momento ” non è certamente un giorno di festa per la democrazia e il contratto di lavoro” visto la mancata firma del contratto da parte della Fiom. 

Il presidente Elkann, nel suo discorso, ha poi elogiato i lavoratori della fabbrica campana, molti dei quali hanno protestato dinanzi ai cancelli, durante la presentazione. Per quanto riguarda le caratteristiche del veicolo c’è da dire che la nuova Panda debutterà con la traziona anteriore e sarà realizzata amnche la versione 4 x 4 a completamento dellla gamma composta da 4 motori, 10 colori di carrozzeria, 3 alllestimenti, 4 ambienti interni, 2 cerchi di lega ( 14 e 15 pollici), 2 coppe copriruota. Previste anche dispositivi con cinture di sicurezza anteriori, poggiatesta posteriori, alllacciamenti per seggiolini bambini, servosterzo elettrico e perfino tetto elettrico trasparente “Skydome” per alcuni modelli e tanti altri confort,insieme ad un sistema di frenata ingrado di rilevare ostacoli a distanza ravvicinata e frenare automaticamente.  

di G.R.

15 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook