Napoli: operazione anti contrabbando della Finanza. Sequestrata benzina, chiusi molti distributori

thumbs.phpUna vasta operazione anti contrabbbando è stato condotta dalla Guardia di Finanza di Napoli. Sequestrati  361 tonnellate di benzina e  26 distributori in Campania: in centro città, in  molte comuni della provincia di Napoli,  Salerno, Caserta, nel tratto autostradale dellla Salerno – Reggio Calabria, mercato San Severino e in molti comuni del Vesuviano: Ottaviano, Cercola, Somma Vesuviana e Torre Annunziata. All’operazione hanno partecipato 150 finanzieri. Il valore dei sequestri comprende anche 118 serbatoi di carburante e colonnine di distribuzione per un cifra vicina ai 22 milioni di euro. Le indagini hanno accettato, oltre la vendita in nero della benzina e gasolio, anche la manipolazione del sistema elettronico dei contatori, esportazioni non veritiere, operazioni di carico e scarico fasulle, miscellazioni di prodotti energetici e la frode in commercio a danno degli automobilisti. Tutto ovviamente controllato dalla malavita organizzata.

G. R. – redazione Napoli

5 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook