Allucinante tragedia nel Napoletano. Donna uccisa in casa per rapina

Ancora una morte per rapina, dopo l’ultima tragedia accaduta alcune settimana fa in un appartamento a Pozzuoli. La vittima sempre una anziana donna che ha pagato amaramente la  sua solitudine e la violenza quotidiana alimentata da gente senza scrupoli che colpisce quanto meno te lo aspetti.

Lo sconcertante episodio è accaduto nella tarda serata di ieri in un’abitazione in vico II Speranza a Marano,  piccolo comune della provincia di Napoli.  Anna Bevilacqua, 66 anni, si trovava sola in casa, quando è stata assalita da alcuni rapinatori e colpita da un oggetto ( sembra un vaso) alla testa. A dare l’allarme un vicino di casa, che da una finestra dell’abitazione ha notato il corpo esanime della donna sul pavimento. Subito è stato avvertito il 118 che  immediatamente ha dato comunicazione ai Carabinieri, i quali, insieme al gruppo investigativo scientifico di Castel di Cisterna, si sono recati sul posto, dove nell’ abitazione messa a soqquadro dai ladri, hanno trovato il corpo senza vita della donna immersa in una pozza di sangue. La salma della vittima è stata poi trasportata al II° Policlinico per l’autopsia.

di L.R.

7 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook