Napoli: permessi di soggiorno solo in cambio di “sim card.” Arrestati 9 operatori postali

Nove dipendenti delle Poste, sono state identificati e arrestati dalla Polizia municipale e postale dellla Campania, Calabria e Molise perchè costringevano immigrati a comprare sim card. Dall’indagine, condotta dal procuratore di Napoli, Giovandomenico Lepore,  è emerso che alcuni dipendenti agli sportelli avevano deciso di accettare le pratiche  relative al rilascio dei permessi di soggiorno soltanto se l’utente, in questo caso extracomunitario, avesse accettato l’acquisto di sim card dell’operatore di telefonia Posta Mobile.

La scoperta è stata possibile anche grazie al contributo dellle strutture di sicurezza dellle Poste italiane che ha permesso di smascherare i protagonisti di questa e singolare reato.

2 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook