Napoli: ragazza minorenne ingannata dal fidanzatino, viene violentata in stazione…

Squallido e raccapricciante episodio a Castel Cisterna, piccolo comune in provincia di Napoli. Una ragazza di 15 anni è stata violentata da quattro giovani minorenni. L’episodio è accaduto in tarda serata alla stazione della Circumvesuviana lo scorso 16 novembre. Secondo quando raccontato dalla ragazzina alla mamma e poi recentemente ai carabinieri, quella sera, il suo fidanzato, invece, di accompagnarla a casa, ha raggiunto la stazione con il motorino.

Qui,  ad attenderli c’erano tre coetanei i quali, d’accordo con il suo ragazzo, l’hanno violentata. Il gruppo ha poi minacciato la giovane, dicendole che tutto si sarebbe ripetuto il giorno dopo. All’indomani dellla vicenda e non paghi della violenza perpetrata sulla ragazza, il gruppo si è presentato davanti allla casa dellla ragazza, per cercare di parlare con lei. Al pronto rifiuto è scattata l’ira dei giovani che hanno colpito più volte la porta dell’abitazione. Per l’intero branco è così scattato l’arresto. I quattro ragazzi, senza precedenti penali, sono stati condotti al CPA di Napoli ai Colli Aminei. L’accusa per loro è violenza sessuale di gruppo aggravata e tentata violenza privata.

2 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook