Rapinata in Via Petrarca, la fidanzata di Lavezzi

AMARO SFOGO DELLE MODELLA ARGENTINA SU NAPOLI…

Non c’ è due senza tre. Sembra un destino, fatto stà che i giocatori del Napoli, specialmente il famoso “tridente delle meraviglie” non sembra vivere giorni felici in città. Dopo il furto in casa Cavani del 21 ottobre  e la rapina subita dalla moglie di Marek Hamsik il 22 novembre, questa volta vittima dei rapinatori è la fidanzata di Lavezzi. La giovane modella argentina, Yanina Screpante, si trovava la notte scorsa in via Petrarca, nella zona alta di Posillipo, quartiere di Napoli, con una sua amica, quando è stata avvicinata da due delinquenti con la pistola che l’hanno costretta a consegnare il suo Rolex.

Immediata la reazione della  giovane modella sudamericana che, dopo essere stata costretta a cedere l’orologio, si è sfogata su “Twitter,” prendendosela pesantemente con la città: ” Napoli città di m…, mi hanno rubato l’orologio a mano armata. Il Pocho se ne va da qui – ha  detto subito la fidanzata del “Pocho.”  Non è poi mancata la risposta dei tifosi del Napoli, che hanno replicato al messaggio della ragazza. ” Solo a Napoli il tuo fidanzato è un Dio.” Poche ore dopo, la modella, forse dopo aver parlato con il calciatore, ha poi  corretto il tiro e precisato: ” Non potrei mai odiare e parlare male di una città così bella. Il mio è stato solamente uno sfogo. Napoli e i napoletani dovrebbero capire.”

L.R.

 

27 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook