Allarme a Napoli e in Campania crescono le tariffe assicurative Rc auto

Per i napoletani possedere un auto diventa sempre più difficile. La conferma viene dal rapporto Isvap che segnala l’aumento delle tariffe Rc auto su tutto il territorio nazionale. In due anni, da ottobre 2009 e fino allo scorso mese, i costi assicurativi hanno superato il 20%, raggiungendo talvolta anche tariffe fino al 45%.

Anche a Napoli e in Campania, la situazione segnala  allarme rosso per gli automobilisti, costretti a sborsare fior di quattrini per le polizze auto, pagando in gran parte tariffe che partono da 1500 euro l’anno. Il motivo è semplice. Le compagnie, nel frattempo, non perdono tempo e subito si giustificano. Nel capoluogo campano, infatti, vige da tempo la cattiva abitudine di “accordi” tra gli utenti che, pur di trarre notevole guadagno economico,  simulano incidenti che alla fine incidono in maniera rilevante sui costi assicurativi fino a raggiungere la percentuale altissima del 9,6%.

G.R.

25 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook