Anziana donna uccisa nella sua abitazione a Licola, in un tentativo di rapina

Una donna di 76 anni, Antonietta Gigante è stata trovata morta sul letto, nel tentativo di una rapina avvenuta nella sua abitazione al secondo piano di  uno stabile in via Alice, a Licola Mare, frazione del comune di Pozzuoli, vicino Napoli. Antonietta aveva le mani legate sul ventre da un foulard. Sulle bracce evidenti segni di percosse, forse provocate da una possibile reazione della vittima.

L’ anziana donna aveva 3 figli ed era vedova di un piccolo imprenditore. Viveva da sola, molto stimata e conosciuta dal vicinato, Antonietta era molto riservata. Ad avvertire le forze dell’ordine è stata la figlia di una vicina di casa, che aveva notata la porta di casa aperta. Nella stanza, messa a soqquadro dai rapinatori, la polizia scientifica ha trovato in terra un martello, forse l’arma con la quale i rapinatori sono riusciti ad aprire la porta e una banconota da 50 euro. Si presume che essa sia stata persa dai ladri durante la fuga. Sul corpo della vittima è stata disposta l’esame autoptico. Nel frattempo, proseguono le indagini per cercare di indentificare gli autori dell’omicidio.

L.R.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook