Giovane ucciso in auto a Castellammare durante una rapina

Stava appartato, in compagnia con la sua ragazza, a bordo della sua Panda, quando un giovane di 27 anni, neolaureatosi in Veterinaria, è stato ucciso mortalmente. L’agghiacciante episodio è accaduto a Santa Maria della Carità, un piccolo comune in provincia di Castellamare di Stabia. L’auto era parcheggiata in via Ponticelli, quando intorno alla mezzanotte la giovane coppia è stata assalita da due malviventi con il volto coperto. Uno dei due rapinatori, rotto il vetro dell’autovettura, ha puntato la pistola verso Carlo Cannavacciuolo, questo è il nome del giovane, il quale d’istinto, ha tentato di fuggire, inserendo la retromarcia.

Immmediata è stata la risposta di uno dei delinquenti che ha ferito a morte alla tempia destra il Cannavacciuolo.  I carabinieri hanno ascoltato la testimonianza della fidanzata della vittima, studentessa universitaria, apparsa subito sotto choc. Sono ora in corso controlli in tutto il perimetro di Castellammare da parte delle forze dell’ordine per consegnare alla giustizia i responsabili di questo ennesimo episodio che, purtroppo, continuano ad accadere in molte città d’Italia.

L. R. 

 

5 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook