Centrale del falso scoperta nel Napoletano. Due arresti.

Centrale del falso scoperta nel Napoletano. Due arresti.

Guardia-di-Finanza-autoUna vera e propria centrale del falso è stata scoperta a Torre Annunziata, comune in provincia di Napoli, dalla Guardia Tributaria di Roma e dal Comando Provinciale del capoluogo campano. Gran parte del materiale era nascosto in un retrobottega di un negozio di alimentari. Arrestati due incensurati campani. Sequestrate banconote da 10, per un totale di 1,8 milioni di euro e 36mila euro in pezzi, pronti per essere tagliati e poi  avviati allo spaccio. Durante il blitz, le fiamme gialle hanno trovato anche macchine per lo stampaggio off set per la falsificazione non solo di denaro, ma anche di francobolli, titoli di trasporto pubblico, attestati di partecipazione a corsi sulla sicurezza, alcuni abbonamenti delle partite del Calcio Napoli, placche metalliche e tessere personali di riconoscimento delle Forze di Polizia, pronte per essere usate dai truffattori, clichè vari e 2300 fogli di carta filigranata e pellicole con gli ologrammi per la perfetta riproduzione delle banconote. Tra il materiale sequestrato, i finanzieri hanno anche rinvenuto una pistola calibro 9×21 e addirittura 2 armi giocattolo.

G.R.

7 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook