Scherzetto? Macchè! Uomo con maschera di Halloween uccide in pieno centro a Napoli

Ha approfittato della festa di Halloween per uccidere. In pochi secondi una serata di allegria si è così trasformata in tragedia. Mancano circa mezz’ora alla mezzanotte, quando un uomo con una maschera, un capello per ricoprire bene il capo, un mantello nero ed una pistola, arriva a piedi nei pressi di un locale di tifosi del Napoli in via Luigi Serio, una traversa di via Marina ( zona Porto)  ed esplode 7 colpi di pistola contro tre persone. I proiettili non danno scampo a Salvatore Rispoli di 46 anni, già con precedenti penali, il quale muore all’ istante.

Feriti invece gli altri due uomini:  Antonio De Vita di 52 anni e Luigi Papi di 46 che vengono soccorsi e accompagnati nel vicino ospedale Loreto Mare. I due, comunque, non sembrano in gravi condizioni. Illeso, invece, Antonio Buonocore, proprietario del locale, anch’egli con precedenti penali. Sul luogo dell’episodio, la polizia scientifica ha rinvenuto 7 bossoli. Le tracce di sangue rilevate sull’asfalto, le telecamere di alcuni negozi della zona e il racconto dei due feriti potrebbero comunque chiarire il motivo dell’ agguato, che sembra di chiara matrice camorristica e dare un valido aiuto per l’individuazione del killer, fuggito, forse, con l’aiuto di un complice in motorino.

 

di L.R.

 

1 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook