Baby spacciatore arrestato a Secondigliano con 200 dosi di droga

Un minorenne di 16 anni  è stato sorpreso dalla polizia in via Vanella Grassi, una stradina di Secondigliano, quartiere periferico a nord di Napoli, mentre spacciava droga e cocaina all’interno di un edificio, dove era difficile accedere. Gli agenti, però, approfittando del portone aperto, si sono introdotti all’interno dello stabile e nascosti in un appartamento disabitato, al primo piano, hanno atteso l’arrivo del giovane spacciatore, il quale ha continuato a svolgere la sua mansione, fino a quando sono intervenuti i poliziotti che hanno sequestrato ben 200 dosi di droga e 115 euro.

Il giovane, già noto alle forse dell’Ordine, per una rapina commessa all’età di 14 anni, solo quattro mesi fa era uscito dall’istituto minorile di Airola, in provincia di Benevento. Ora, invece, dovrà scontare le sue colpe nel centro di accoglienza dei Colli Aminei di Napoli.

 

 

 

di L.R.    

31 0ttobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook