Asta di beneficenza e presentazione del volume “Racconti di papà”. Le favole fanno sentire i malati di SLA meno soli…

Asta di beneficenza e presentazione del volume “Racconti di papà”. Le favole fanno sentire i malati di SLA meno soli…

Iniziativa di solidarietà targata Homo Scrivens, ma non solo…. Al via anche un’asta di beneficenza che durerà fino al 22 novembre su ebay.
Napoli. Sala piena martedì 12 novembre presso la Fondazione SUDD per la presentazione del volume di Guido Putignano “Racconti di papà”. Una pubblicazione fuori catalogo della casa editrice Homo Scrivens, pensato esclusivamente a favore di AISLA Onlus, pubblicato con il contributo di Unicredit Spa. L’evento è stato organizzato, dall’editore Aldo Putignano, in collaborazione con il Presidente della Fondazione SUDD l’onorevole Antonio Bassolino e l’AISLA Onlus. Insieme all’autore hanno presieduto al tavolo Adele Ferrara, tesoriere AISLA, sezione Napoli – Caserta; Mariarosaria Monsurrò, neurologa e referente della SLA della Sun; Aldo Putignano, scrittore ed editore di Homo Scrivens.

La presentazione è stata moderata dall’on. Antonio Bassolino. “Il libro è scritto con uno stile semplice e diretto, che arriva direttamente al punto. ci sono parole grandi, piene di maiuscole, Amicizia, Affetto, Gratitudine, raccontate con parole piccole, che possano attrarre anche i più piccini, e quelli che qualche volta hanno voglia di sentirsi così. Sono racconti pieni di entusiasmo e speranza, in un periodo in cui la felicità, anch’essa piccola, quotidiana, sembra diventata l’ultima delle favole. E ci sono tanti sentimenti che la letteratura per grandi troppo spesso mette da parte: qui i buoni vincono, a volte pareggiano, ma non escono mai sconfitti”.

Pubblico_letturaMomento molto emozionante il discorso della tesoriere AISLA: “Mi chiamo Adele e da quattro anni combatto contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica”. In un appello Adele afferma “non chiudiamoci, facciamo sentire la nostra voglia di vivere, sollecitiamo il mondo scientifico a sconfiggere la SLA”. Dopo queste parole, che hanno fatto commuovere fino alle lacrime anche gli stessi relatori, c’è stato un “assaggio” del libro tramite le letture di Mariarosaria Riccio.

A prestare la voce per la lettura anche la bravissima Chiara Tortorelli. Durante la presentazione si è dato il via all’asta di beneficenza, sempre pro AISLA, che proseguirà per fino al 22 novembre su ebay. L’editore della Homo Scrivens, Aldo Putignano, ha messo all’asta l’intera annata 2012 della collana di narrativa di Homo Scrivens “Dieci”.

Le prime cinquanta copie della suddetta collana sono numerate a mano: di queste, le prime dieci non sono in vendita: per questa occasione, unica e irripetibile, la Homo Scrivens ha messo all’asta le copie numero otto, con un prezzo base scontato del 50% e tutto il ricavato a favore dell’associazione AISLA Onlus. Per chi fosse interessato a partecipare all’asta, può collegarsi al sito della casa editrice (vai su: homoscrivens.it).

di Emilia Ferrara
15 novembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook