Napoli: aggressioni contro autisti ANM. Denunciato 42enne.

87b2496d0bdced6310726facf9abd8e45257fcbf55dd7Tre aggressioni in poche ore a Napoli. Obiettivo dei delinquenti gli autisti dell’ azienda napoletana dei trasporti pubblici. Il primo sconcertante episodio si è verificato sabato sera in via Nazionale delle Puglie. Un bus dell’Anm mentre rientrava in deposito per fine servzio, è stato colpito da una pietra lanciato da un folle, dileguatosi subito dopo l’accaduto. Sono andati in frantumi i vetri della porta anteriore e quelli della cabina per guidatori. L’autista del mezzo, per fortuna, è rimasto illeso, ma tanta è stata la paura.

L’altro episodio è accaduto, durante la notte, nel quartiere Fuorigrotta. Un uomo di 42 anni, ubriaco, ha danneggiato con un martello un autovettura dell’ANM, parcheggiato in piazzale Tecchio ed aggredito un autista di 37 anni, procurandogli una forte contusione ad una caviglia. E’ quanto rilevato dalla pattuglia di Carabinieri, accorsa sul posto dopo una segnalazione. Per la persona  protagonista del folle gesto subito è scattata la denuncia per violenza, lesioni, danneggiamento, interruzione di servizio pubblico.

Il terzo assalto sempre nelle prime ore del mattino in piazza Garibaldi, nei pressi della Stazione Centrale, dove una pattuglia di Carabinieri è dovuta intervenire per proteggere due controllori  da un assalto di un extracomunitario, munito di una bottiglia. L’uomo, probabilmente ubriaco, è  riuscito a fuggire.

G. R. – Redazione Napoli

28 ottobre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook