Nigeriano arrestato in “Galleria Umberto” per spogliarello, dopo collutazione con poliziotto

L’uomo arrestato stava per espletare bisogni fisiologici in luogo pubblico.

Un extracomunitario di 25 anni, di nazionalità nigeriana è stato arrestato dalla Polizia municipale nella famosa “Galleria Umberto”, in pieno centro cittadino. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per precedenti penali, è stato notato e fermato da un poliziotto libero dal servizio, quando era intendo a spogliarsi per espletare bisogni fisiologici. Tutto è accaduto in pochi minuti. L’agente, stava passeggiando con sua moglie e i suoi figli in “Galleria Umberto” e quando ha visto l’uomo iniziare lo spogliarello si è avvicinato per invitarlo ad avere un comportamento corretto, ma la reazione del nigeriano è stata tanto violenta che alla fine il poliziotto, che stava trascorrendo una felice giornata con i familiari, è stato ricoverato all’ospedale “Pellegrini”con evidenti ferite alla milza, anche se le sue condizioni sembrano non destare preoccupazioni.

di L.R.

 

25 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook