Napoli: tragedia in via Posillipo. Ragazzi rapinatori muoiono in strada…

CRO NAPOLI VIA POSILLIPO INCIDENTE (NEWFOTOSUD)

Allucinante e grave incidente stradale la notte scorsa in via Posillipo. Due ragazzi, uno di 18 anni e l’altro di 17, hanno perso la vita cadendo dal loro motorino, poco dopo aver compiuto una rapina. L’episodio è avvenuto intorno alle 2,00. I due giovani rapinatori, Alessandro Riccio di 18, che risiedeva a largo Cavone, nei pressi di Piazza Dante ed Emanuele S. di 17, che abitava alle Fontanelle, già noti alle forze dell’ordine, avevano poco prima sottratto ad una coppia di fidanzatini nei pressi del Parco Virgiliano, a pochi chilometri dal luogo dell’accaduto, i loro cellulari quando, per un puro destino, hanno incrociato sulla loro strada in via Posillipo, nei pressi di Palazzo Donn’Anna, la coppietta con la “Smart” che avevano poco prima rapinato, a quanto pare, insieme ad altri due giovani in sella ad un altro motorino, quest’ultimi spariti poi nel nulla. Secondo quanto raccontato sotto choc ad una pattuglia di Carabinieri incrociata in via Petrarca, alla vista dei due rapinatori, il conducente per sottrarsi ad un ulteriore rapina, sembra che abbia investito, accidentalmente, i due ragazzi sul motorino, scaraventando il primo corpo contro il muro e il secondo sull’asfalto. Non sono, comunque, escluse altre ipotesi.  Addosso ai due ragazzi morti, la polizia non ha trovato i due cellulari rubati. A stabilire la verità e far luce sull’agghiacciante incidente saranno, comunque, le indagini avviate da Carabinieri e Vigili Urbani. Qualcosa di interessante si potrà sapere  dalle immmagini registrate eventualmente dalla telecamera  di un esercizio commerciale, installata in zona.

Gigi Rubino

10/08/2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook