Napoli: boss latitante arrestato sulla spiaggia di Terracina.

Era comodamente sdraiato a prendecarabre il sole sulla spiaggia di Terracina e  quando ha visto arrivare i  Carabinieri del Nucleo Investigativo della provincia di Napoli, non ha potuto fare nulla ed è stato arrestato. Finisce cosi, dopo più di due mesi di ricerche e pedinamenti, la latitanza del 41enne Gaetano Tufo, esponente di primo piano del clan Polverino, operante a Marano e Quarto, comuni a nord del capoluogo campano. L’uomo, residente a Marano, in vacanza con la sua famiglia, ricercato per i reati di associazione a delinquere di tipo mafioso, finalizzato allo spaccio si sostanze stupefacenti, era riuscito a trovare rifugio in una villetta della zona. All’arrivo dei militari, Tufo non ha posto resistenza. Ammanettato il boss è stato condotto nel carcere di Secondigliano.

Redazione – Napoli

8/08/2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook