Il ministro dell’integrazione Kyenge in visita a Paestum: ” Sono stata accolta benissimo.”

Il ministro dell’integrazione Kyenge in visita a Paestum: ” Sono stata accolta benissimo.”

kyenge_0Prima visita del Ministro dell’Integrazione, Cecile Kyenge in Campania, che questa mattina a Capaccio – Paestum, in provincia di Salerno, ha partecipato, organizzato dall’amministrazione comunale, ad un dibattito con i i lavoratori stranieri sul tema dell’integrazione sociale. ” Sono stata accolta benissimo; visitando l’area archeologica, molta gente mi ha salutato e mi ha chiamato per nome – ha detto il ministro ai giornalisti. Paestum, evidentemente è un esempio storico di integrazione. I lavoratori stranieri che lavorano nel settore agricolo e zootecnico si trovano bene e con la loro competenza e professionalità contribuiscono alla crescita del territorio. Il ministro si è poi soffermata a parlare della proposta di legge di iniziativa popolare “Italia sono anch’io”. ” Il governo sta lavorando da appena tre mesi. L’obiettivo  è portare a termine i progetti prefissati – ha precisato Kyenge. Lo  “iusi soli temperato” ha spiegato anche il ministro – si basa sulla concessione della cittadinanza italiana, su richiesta dei genitori alle famiglie con figli residenti in Italia da almeno un anno. Trascorsi un numero di anni di residenza, il bambino che nasce, su richiesta, può avere la cittadinanza italiana.

G.R.

3/06/2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook