Napoli: in estate aumenta l’abbandono dei cani in città

Napoli: in estate aumenta l’abbandono dei cani in città

cucciolo_abbandonatoIl cane è considerato il miglior amico dell’uomo, ma quando arriva l’estate molti sono quelli abbandonati dai loro padroni. Le denunce in questo periodo sono tante. Solo nella sola giornata di ieri, al telefono del Garante dei diritti degli animali, nominato dal Comune di Napoli, Stella Gervasio, ci sono state 30 denunce di abbandono. La situazione è preoccupante, anche perchè ci avviciamo ad Agosto, mese in cui, con le tantissime famiglie che vanno in villeggiatura, il fenomeno abbondono potrebbe aumentare. Spesso ci sono famiglie che adottano un cane, poi stufi di averlo con loro, cercono di disfarsene in vari modi. Da statistiche nazionali, risulta che Napoli è la città che detiene la maglia nera dell’accoglienza ai cani. L’ignoranza purtroppo, in città sembra ancora prevalere. Cosa fare allora? Soprattutto occorrerebbe maggiore informazione e cultura tra la gente ed una maggiore attenzione soprattutto nel controllo delle adozioni, partendo dalle scuole e dalle Istituzioni. Fondamentale potrebbe essere, come suggerisce il programma del garante per i diritti degli animali del Comune di Napoli, la pubblicazione di un Vademecum con indirizzi e numeri telefonici per le emergenze che indichino che cosa fare in caso di ritrovamento di un animale in difficoltà, dando priorità, per esempio, alle informazioni sui costi precisi per il mantenimento di un cane, prima che l’animale venga comprato in un negozio specializzato o preso in adozione da un canile municipale.

Luigi Rubino

17/o7/2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook