Napoli: matrimonio celebrato a 15 metri di profondità, alla presenza di 40 invitati

Napoli: matrimonio celebrato a 15 metri di profondità, alla presenza di 40 invitati

matrimonio napoiDicono che dovrebbe essere il giorno più bello di tutta la propria vita, e forse celebrato in un modo così originale, finisce per diventarlo davvero, suggellando ancora di più l’amore di una coppia. Il sì, lungamente atteso, è stato pronunciato a Napoli, precisamente a Bacoli, ad una profondità di 15 metri, con il benestare officioso di Ermanno Schiano, sindaco della suddetta città partenopea. L’uomo, in perfetta tenuta da sub e con indosso la fascia tricolore, ha pronunciato le solenni parole di rito con l’ausilio di cartelli, e i novelli sposi, Daniela Coppola, 29 anni e Fabio Petricelli, 33, anch’essi abbigliati per l’occasione, compreso velo nuziale al seguìto, sono convolati a nozze ripresi dal fotografo Marco De Martino.

La coppia, veterana delle immersioni subacquee, in quanto facenti parte del Centro Sea Point di Baia, ha scelto come ambiente scenografico per la religiosa funzione, verificatasi l’8 giugno scorso ma svelata solo oggi, il sito chiamato “La Torre”, occupato da circa 40 invitati muniti di muta, maschera e bombole. Appassionati entrambi di abissi, gli sposi erano al settimo cielo, contornati dall’ormai classico bouquet con fiori bianchi, e come già accennato prima, dal velo, successivamente donato alla statua sommersa della Madonnina ai piedi della torre. Infine, il matrimonio è stato ufficializzato in municipio, il giorno 10 giugno 2013.

di Selene Virdò

2 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook