NAPOLI VERSO LA VIVIBILITA’. NUOVI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER TURISTI E CITTADINI NEL CENTRO CITTADINO

di Luigi Rubino

Napoli, città sempre più insicura? Sembra di si, a giudicare dalle decisioni prese a termine del tavolo per l’Ordine pubblico e la sicurezza al quale hanno partecipato il prefetto di Napoli Andrea De Martino, il presidente della Camera di Commercio Maurizio Maddaloni, il presidente del Porto Luciano Dassatti, rappresentanti del Comune, Provincia, armatori e i principali esponenti dell’Ordine Pubblico.

Entro fine anno, nel capoluogo campano verranno installate 15 telecamere nelle strade e nelle strutture vitali della città, come il porto, dove quotidianamente c’è un notevole flusso di persone e soprattutto turisti, che spesso sono state vittime di aggressioni e scippi proprio in prossimità della stazione marittima. I dispositivi di video camera verranno installati in piazza Municipio, via Medina, via Duomo e sul lungomare fino a Mergellina. Verrà anche aggiornata  la segnaletica stradale in via Acton con nuovi cartelli informativi, predisposti segnali di sicurezza luminosi, sarà realizzata una nuova banchina salvagente e verrano rifatte le strisce pedonali. Gli interventi saranno poi estesi tra breve anche alla stazione ferroviaria di piazza Garibaldi. Nel frattempo, la Camera di Commercio ha fatto stampare 150 mila opuscoli informativi per i turisti che saranno distribuiti nei principali punti di informazioni, alberghi della città e a bordo delle navi che giungeranno nel porto di Napoli.

G.R.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook