“Check cuore”, progetto di… Freskissima. Salvare la vita di tanti giovani è possibile

“Check cuore”, progetto di… Freskissima. Salvare la vita di tanti giovani è possibile

Prevenire la morte improvvisa giovanile si può. Indispensabile però creare progetti validi, partendo dalle scuole dei quartieri più disagiati di Napoli.

Importantissimi diventano pertando i controlli soprattutto al cuore, attraverso ECG gratuiti per i tanti ragazzi che proprio nelle scuole praticano attività fisica senza le più elementari norme di sicurezza.

Il progetto “CheckCuore”è uno degli obiettivi della 4 edizione di “Freskissima 2018,” l’evento enogastromico a scopo sociale, presentato nel corso di una conferenza stampa che si è svolta al Circolo Nautico Posillipo ed organizzato dall’Associazione Progetto Abbracci Onlus”che ogni anno vanta la partecipazione di tanti volti noti della ristorazione campana.

Alla presentazione dell’evento hanno partecipato: Donatella Bernabò Silorata,  Claudio Zanfagna, presidente Progetto Abbracci Onlus, Vincenzo Semeraro, presidente Circolo Nautico Posillipo,Gino Sorbillo, maestro pizzaiolo, Rodolfo Paladini, responsabile U.O Cardiologia Ospedale Santobono

L’appuntamento gastronomico è per il 21 giugno alle ore 20,00 alla banchina e terrazze fronte mare del circolo posillipino con maestri pizzaioli, cuochi ed artigiani del gusto.

Il ricavato della serata sarà destinato al Progetto Check Cuore per sostenere la campagna di prevenzione della morte improvvisa con la collaborazione della U.O. di Cardiologia e della U.O di Pediatria dell’AORN Santobono – Pausilipon che si prefigge di effettuare 5.000 elettrocardiogrammi agli alunni delle scuole inferiori dei quartieri più disagiati, anche perchè, in base alle statistiche, anche lo sport ludico, non agonistico, può rivelarsi fatale.

Per questo motivo effettuare screening cadiovascolari periodici nelle scuole dell’obbligo può essere determinate nell’individuare e prevenire diverse patologie che colpiscono il cuor dei più piccoli.

“L’obiettivo – ha detto Semeraro, presidente del Circolo Nautico Posillipo – è nobile. Ecco perchè, una volta sistemato il bilancio, è nostra intenzione appoggiare queste iniziative, che abbiano un senso, anche  sostanzialmente.”

All’incontro con i giornalisti presenta anche il titolare della trattoria “Nennella” sito ai quartieri spagnoli, Ciro Vitiello il quale ha accettato di buon grado l’invito, soprattutto quando c’è di mezzo solidarietà ed aiuto per persone che soffrono o sono in difficoltà.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook