Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Quartet, luci autunnali e musica

Quartet, di Ronald Harwood, è sino al 31 marzo 2019 al Teatro Carcano di Milano. Sul palco un altro Quartet di tutto rispetto, Giuseppe Pambieri, Paola Quattrini, Cochi Ponzoni, Erica Blanc, si muove sulla regia di Patrick Rossi Gastaldi. Già nella bella scena chiara, uno spazio ampio come delimitato da strutture di ferro tinta pastello che ricordano una serra art…
Commenti

La Dodicesima Notte, quando la follia ragiona

Il 23 marzo 2019 al Teatro Pime di Milano, è andata in scena La Dodicesima Notte, la commedia degli inganni di Shakespeare. La produzione, che vede in scena otto tra attori/attrici tutti bravissimi, è di PianoinBilico/GecobEventi. Silvia Giulia Mendola, direttrice artistica del Pime e sul palco lei stessa, firma la regia di questa commedia fiabesca che Shakespeare riprende da racconti…
Commenti

Si nota all’imbrunire, disperazione calma, senza sgomento

Si nota all’imbrunire inizia con Silvio Orlando in pigiama e vestaglia da camera. Passeggia lentamente su una scena chiara, divisa da profili geometrici precisi, disegnata da Roberto Crea. Pensa ad alta voce, creando da subito una forte relazione col pubblico. Racconta di sé, dei suoi ultimi dieci anni passati in una casa isolata in campagna. É li che si è…
Commenti

Senza Glutine, dieta alimentare per far durare la coppia

Sino al 24 marzo 2019, al Teatro Filodrammatici di Milano, va in scena Senza Glutine, una commedia di Giuseppe Tantillo che insieme a Daniele Muratore, firma la regia. La scena è l’interno di una casa e resta pressoché invariata: sulla sinistra un letto matrimoniale, sulla destra un tavolo con delle poltrone che vengono spostate di volta in volta, complici momenti di…
Commenti

Sei. E Dunque, Perché Si Fa Meraviglia Di Noi? Perchè aggiungere Meraviglia?

Su una piccola piattaforma rialzata a due metri da terra di poco meno di un metro per un metro, PierGiuseppe Di Tanno presenta Sei. E Dunque, Perché Si Fa Meraviglia Di Noi? È il nuovo spettacolo di Roberto Latini decostruito da Sei personaggi in cerca d’autore, in scena al Teatro Franco Parenti di Milano sino al 24 marzo 2019. Su…
Commenti
Pagina 4 di 70« Prima...23456...102030...Ultima »