Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

In Mare Aperto la nuova stagione del Teatro Carcano

In Mare Aperto è lo slogan scelto per la nuova stagione 2019-2020 del Teatro Carcano di Milano. Un’eco dell’Ulisse dantesco, dell’immagine della grandezza dell’uomo e del suo respiro di infinito. Disiò vedere troppo, disse Petrarca di lui, condannando la sua aspirazione e svuotandola del suo significato ideale di ricerca. Quella ricerca che poi è un po’ ciò che ha spinto…
Commenti

La stagione 2019-2020 al Teatro Elfo Puccini: educazione sentimentale

La stagione 2019-2020 al Teatro Elfo Puccini di Milano parla di empatia e di cuore. Ed un cuore campeggia all’interno del teatro. È quello disegnato e donato dalla pittrice Giosetta Fioroni, pensato per accompagnare la prossima stagione artistica. Che, come le precedenti, affronta con responsabilità la contemporaneità. Offre infatti un’altra prospettiva rispetto a quella dominante, un altro modo di pensare,…
Commenti

Ore d’amore si fanno attendere

Se conoscete la talvolta logorante vita di coppia, al Teatro Filodrammatici di Milano trascorrerete, se non Ore d’amore, momenti divertenti. Sino a domenica 2 giugno 2019 infatti va in scena Ore d’amore, spettacolo scritto da  Rosario Lisma e diretto da Nicola Stravalaci  e Debora Zuin, anche in scena. Protagonisti sono un lui e una lei in una coppia un po’…
Commenti

Luciano, una ricerca poetica per sopravvivere

Luciano, Danio Manfredini, arriva sul palco del Teatro Elfo di Milano, con passo lento, incerto. Sembra che la vita sia scappata da tutti, ci dice con una voce lenta; e aggiunge: abbagli, qualche possibilità, poi torna tutto buio. É il buio di chi non ha possibilità, di chi vive ai margini della vita. Luciano è un clochard con problemi psichici.…
Commenti

Festa di famiglia, il gioco mortifero della finzione

C’è movimento sulla scena di Festa di famiglia, lo spettacolo della compagnia Mitipretese, formata da quattro attrici diplomatesi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma. Lo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Mitipretese, con la collaborazione drammaturgica di Andrea Camilleri, è in scena dal 21 al 26 maggio 2019 al Piccolo Teatro (Teatro Studio Melato) di Milano. Su una…
Commenti
Pagina 2 di 7312345...102030...Ultima »