Combattiamo la violenza sulle donne – Rompiamo il Silenzio

Due importanti eventi a Milano, il primo il 9 marzo presso l’Aula magna  del  Palazzo di Giustizia e l’altro il 13 marzo al Teatro Martinitt

Rompiamo il silenzioAIAF Associazione Italiana degli Avvocati per la Famiglia e per i minori, LIONS CLUBS INTERNATIONAL Distretto 108Ib4 Italy e DONNE IN RETE, organizzano due importanti eventi.
Il primo un convegno dal tema “COMBATTIAMO IL SILENZIO” che prenderà il via sabato 9 marzo alle ore 10,00  presso l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Milano, che dopo i saluti istituzionali di Giovanni Canzio, presidente della Corte d’Appello di Milano, Annamaria Gatto, presidente V sezione penale Paolo Giuggioli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano Sara Valmaggi, Regione Lombardia Cristina Stancari, Assessore con deleghe a pari opportunità – politiche giovanili
Francesca Zajczyk, Delegata Pari Opportunità del Comune di Milano vedrà importanti interventi, in cui interverranno:  Fulvio Scaparro, psicologo e psicoterapeuta, Università degli studi di Milano, Alessandro Battistella, responsabile scientifico Centro Studi Donne in Rete, Università Cà Foscari Venezia, che parleranno di  “mediazione e conflitti, la violenza come disagio”.

Inoltre: Edmondo Capecelatro, scrittore ed ex dirigente della Polizia di Stato, Franca Alessio, avvocato, presidente AIAF Lombardia, Pietro Forno, Procuratore aggiunto, Annamaria Gatto, presidente V sezione penale, Fabio Roia, giudice IX sezione penale Alba Chiavassa, consigliere I sezione penale, Massimo Ruggiero, già consigliere I sezione penale, Melina Martello, psicologa e psicoterapeuta responsabile attività socio-sanitarie distretto 6, che relazioneranno per  quanto riguarda l’aspetto che tratta “dalla violenza alla sentenza”.
Tutti gli interventi saranno introdotti e moderati da Anna Maria Cipolla, coordinatrice distrettuale Lions Clubs International e socia AIAF Lombardia.
Il secondo evento mercoledì 13 marzo alle ore 21,00 presso il Teatro Martinitt, di via Riccardo Pitteri, 58, dove verrà presentato lo  spettacolo teatrale di denuncia “Rompiamo il silenzio”.
Lo spettacolo è promosso dai distretti di Milano Lions e Leo, l’ingresso allo spettacolo sarà ad offerta libera e il ricavato interamente devoluto alla Fondazione Martinitt e Stelline.Avere il potere in mano vuol dire distruggere, annullare, far male, lasciare segni di sangue. Ed è per questo, forse, che mi stai stuprando, mi stai castigando, per affermare su di me il tuo potere, quell’unico potere che hai e che deriva dalla tua forza fisica verso il più debole”.
“Rompiamo il Silenzio”, uno spettacolo di grande impatto emotivo, che è stato scritto e diretto da Edmondo Capecelatro, ha un linguaggio particolarmente duro e affronta, con toni crudi e diretti, la problematica della violenza sulle donne, con lo scopo di far conoscere e riflettere su questo fenomeno.
Sul palco 19 attori, che interpreteranno man mano questi momenti di vita malata, contro cui si vuole attirare l’attenzione, dai maltrattamenti in famiglia al “femminicidio”, dalla violenza sessuale allo stupro di guerra, fino alla prostituzione minorile.  I momenti di vita rappresentati in scena diventeranno poi reali grazie al contributo di alcune donne che porteranno direttamente sul palco le proprie esperienze personali di violenze dentro e fuori casa.

Sebastiano Di Mauro
5 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook