L’ultima udienza generale di Benedetto XVI: ”grazie per esser venuti, sento la Chiesa viva”

L’ultima udienza generale di Benedetto XVI è stata accolta dai fedeli con grande entusiasmo. Dopo aver effettuato il giro per la piazza sulla papamobile Benedetto XVI ha ringraziato per il bagno di folla che lo ha accolto: «grazie di cuore per essere venuti così numerosi, sono veramente commosso, sento la Chiesa viva».

Una Piazza San Pietro gremita, almeno 200mila i presenti, ha ascoltato con attenzione le parole del Papa: ”Non mi sono mai sentito solo nel portare peso mio ministero. Non abbandono la Croce, ma resto in modo nuovo presso il Signore Crocifisso». 

Papa Benedetto XVI, che ricordiamo da domani sera alle ore 20:00 sarà chiamato “Papa emerito“, ha detto di non essersi mai sentito solo nel portare la gioia e il peso del ministero petrino ma ha fatto notare come il suo sia stato un pontificato contrassegnato da numerosi momenti difficili e scandali. Ratzinger ha riassunto quanto detto con un’efficace metafora biblica: 

«La Chiesa ha vissuto giorni felici, ma anche momenti non facili, nei quali mi sono sentito come San Pietro in barca con i pescatori. Il Signore sembrava dormire, ma ho sempre saputo che in quella barca c’era. E ho sempre saputo che la barca della Chiesa non è mia, non è nostra, ma è sua, e il Signore non la lascia affondare ».

Benedetto XVI ha inoltre aggiunto che per trovare la via d’uscita da questa crisi bisogna affidarsi alle parole ed agli insegnamenti del Vangelo, in grado di purificare e rinnovare lo spirito.

Poco più tardi via Twitter il Santo Padre ha scritto:

«Vorrei che ognuno sentisse la gioia di essere cristiano, di essere amato da Dio che ha dato suo Figlio per noi».

Come detto a partire da domani sera Benedetto XVI non sarà più Papa, la presunta data del Conclave la decideranno da qui ai prossimi giorni i cardinali una volta che si saranno riuniti in Congregazione Generale. Padre Federico Lombardi, portavoce della Sala Stampa della Santa Sede ha dichiarato che molto probabilmente ciò dovrebbe avvenire a partire da lunedì prossimo.

 

Enrico Ferdinandi
(Twitter @FerdinandiE)

27 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook