Sanremo 2013: boom di ascolti per la seconda serata, non succedeva dal 2000

Ottimi, anzi eccezionali i risultati in termini di share per la seconda serata del Festival di Sanremo, 11 milioni la media dei telespettatori contro i 9 di Morandi, Fazio ha raccontato in conferenza di aver ricevuto in mattinata un suo sms di complimenti.  Il picco di ascolto è stato di 15 milioni 653mila spettatori ed è stato registrato alle 21.38 con la proclamazione della canzone di Simone Cristicchi da parte di Jessica Rossi. Il picco di share, al 56.71 per cento, c’è stato alle 23.28 sulla proclamazione della canzone di Elio e le Storie tese da parte di Roberto Giacobbo.

Risultati del genere non accadevano dal 2000, quando al timone del Festival c’era lo stesso Fazio. La nuova formula sembra essere vincente per la simmetria che c’è tra l’interesse del pubblico e lo spazio dato alle canzoni (il 30% in più degli altri anni).

Apre un suggestivo Beppe Fiorello con un omaggio a Modugno. Una Littizzetto in grande spolvero spicca sulla Bruni e sfoggia a fine serata un decolté inimmaginabile. La bellezza di Bar Refaeli si fa notare e sicuramente sovrasta la sua abilità nel suonare la batteria. Asaf Avidan incanta il pubblico dell’Ariston con Reckoning Song (One Day)

Ormai le canzoni in gara sono state assegnate il voto della stampa si è fatto sentire, ma il più delle volte (11 su 14) è stato in linea con quello del pubblico.

Fazio dichiara che le prime due giornate erano quelle più difficili e oggi con la terza serata inizia il Festival, la gara vera e propria. Un’ottima premessa suggerisce un ottimo proseguimento.

Ospiti della serata Al Bano, Antony and the Johnsons, Roberto Baggio, Laura Chiatti, il maestro Daniel Barenboim non sarà presente per motivi di salute (mal di schiena) e al suo posto ci sarà la giovanissima Leonora Armellini, vincitrice del premio Chopin.

I cantanti in gara saranno per i big in ordine di esibizione Simona Molinari con Peter Cincotti  con “La felicità”,  Marco Mengoni con “L’essenziale”, Elio e le storie tese  con “La canzone mononota”, Malika Ayane con “E se poi”, Marta sui Tubi  con “Vorrei”, Chiara Galiazzo con “Il futuro che sarà”, Max Gazzè con “Sotto casa”, Annalisa Scarrone con “Scintille”, Maria Nazionale con  “E’ colpa mia”, Simone Cristicchi con  “La prima volta (che sono morto)”, Modà  con “Se si potesse non morire”, Daniele Silvestri  con “A bocca chiusa”, Almamegretta con “Mamma non lo sa”, Raphael Gualazzi  con “Sai (ci basta un sogno)”. I 4 giovani in gara saranno Andrea Nardinocchi, Antonio Maggio, Ilaria Porceddu, Paolo Simoni, due dei quali verranno eliminati.

14 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook