Anonymous: Twitter sospende l’account degli attivisti

La libertà di espressione tanto a cuore ai cyberattivisti che lottano nella guerra dell’ombra in rete per evitare che sia sottoposta a qualisiasi forma di limitazione o di censura evidentemente sul social network twitter ha le sue regole anche per Anonymous che vanta un account @yourAnnonNews.   

La piattaforma di microblogging avrebbe preso questa decisione dopo aver constatato che il social network di cybermilitantismo diffondeva informazioni personali relative ai membri di una chiesa battista la West Baptist Church.

 

Quest’ultimi cercavano di perturbare i funerali delle vittime della sparatoria che ha scosso l’America negli ultimi giorni, avvenuta a Newtown. Un iniziativa che gli attivisti non hanno certamente apprezzato, numeri di sicurezza, specie numeri di carte bancarie, sono stati diffusi via Twitter e sulla piattaforma Pastebin. 

Questo tipo di diffusione dati di natura personale non rispetta le condizioni imposte da Twitter. In ragione di questa evidente considerazione nasce il provvedimento nei confronti di Anonymous. I membri del clan di attivisti ha effettivamente riconosciuto che il loro account Twitter è stato rimosso. Tuttavia non ha perso la voglia di continuare su questo fronte dichiarando tramite altre fonti che continueranno ad agire e che non è esattamente finita qui, soprattutto per quanto concerne la questione Twitter.  Infatti l’account [email protected]  è stato riattivato qualche ora più tardi contando in pochi minuti circa 100. 000 followers.  

Manuel Giannantonio

24 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook