ANONYMOUS: l’unione internazionale delle telecomunicazioni nel mirino

Gli Anonymous avrebbero pianificato per il prossimo week end un attacco contro il sito web dell’Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT). Questa agenzia dell’ONU è al centro delle discussioni che si svolgono a Dubai con 190 paesi sulla governance di internet.

Il gruppo di pirati si invita al tavolo del dibattito che si svolge a Dubai e alcune azioni potrebbero essere specificatamente mirate, secondo quanto stimato da Radware, il sito web della UIT questo week end. Questa agenzia dell’ONU è partecipe alla conferenza che propone il rinnovamento del regolamento delle telecomunicazioni internazionali. 
Gli Anonymous non sono contenti delle discussioni ed hanno reagito con collera a una proposta russa di trasferire il controlli di internet all’UIT. Pertanto questa iniziativa ha poche probabilità di essere riconosciuta visto l’opposizione determinata degli Stati Uniti.

Il gruppo di hackers ha pubblicato un video sul portale youtube la settimana scorsa denunciano la riunione dell’UIT e le “gravi conseguenze” per i diritti dell’uomo. Ieri stato condotto abilmente come consuetudine di Anonymous un attacco ai danni del sito della UIT che per diverse ore era offline, come dichiarato dal vice presidente della sicurezza di Radware. Lo stesso vice presidente ha successivamente aggiunto che “è inverosimile che si tratti di un lavoro di riconoscenza”. Il responsabile indica che le discussioni contro il sito della UIT continueranno l’8 dicembre prossimo. Girono, ricordiamolo, di una manifestazione mondiale di Anonymous, almeno per quanto proclamato in rete.

Manuel Giannantonio

8 dicembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook