Barack Obama: Monti sta percorrendo la strada giusta

Monti è in visita negli Usa per incontrare Barack Obama. L’ambasciatore americano a Roma, David Thorne è stato uno dei primi a commentare la notizia su Twitter affermando: “L’intervista rilasciata da Barack Obama mostra l’importanza della visita di Monti negli Usa”.
Thorne parla dell’intervista che il presidente statunitense ha rilasciato quest’oggi e nella quale ha affermato che l’Italia sotto la leadership di Monti sta percorrendo la strada giusta: “l’Italia sta ora adottando passi impressionanti per modernizzare la sua economia, ridurre il proprio deficit attraverso una combinazione di misure su entrate e spese, riposizionando la nazione sul cammino verso la crescita”.

Parole importanti quelle di Barack Obama che inoltre ha notato come “in Italia e in Europa i cittadini stanno compiendo sacrifici dolorosi” ma, aggiunge Obama “una delle lezioni che gli Stati Uniti hanno appreso durante la nostra recente crisi finanziaria è stata l’importanza di dimostrare ai nostri cittadini, alle nostre imprese, e ai mercati finanziari che eravamo impegnati a fare ciò che serviva per risolverla. Questo è il motivo perché’ abbiamo chiesto con urgenza ai nostri partner europei di erigere abbastanza firewall finanziari per evitare che la crisi si diffondesse. Sono d’accordo -sottolinea- con quanto il primo ministro Monti ha detto: se l’Europa mette in atto firewall sufficientemente grandi si riduce la possibilità di doverli usare. Ciò che serve adesso è che tutti i governi europei dimostrino il loro impegno totale per il futuro dell’integrazione economica in Europa”.
Obama ha poi aggiunto che gli Stati Uniti: “hanno un enorme interesse nella crescita dell’Europa e nel successo dell’area dell’euro” e tornando a parlare del suo incontro con Monti ha detto: “Il mio incontro con il primo ministro Monti è l’ultimo passo di una cooperazione che continua. Ho intenzione di riaffermare al primo ministro il messaggio che ho portato ai miei partner europei in precedenza, nel caso più recente a Cannes durante il summit del G20: gli Stati Uniti continueranno a fare la loro parte per sostenere gli amici europei nel loro impegno per risolvere la crisi. Voglio solo aggiungere che si tratta di qualcosa che va oltre l’economia. Americani ed europei hanno un profondo legame di amicizia, forgiato in guerra e rafforzato in pace. Vogliamo davvero che l’Europa si riprenda e prosperi. l’Italia è uno dei nostri più importanti alleati e operiamo assieme all’Europa in qualsiasi cosa che facciamo nel mondo. Quando l’Europa è forte, prospera e sicura noi assieme siamo più efficaci, e il mondo è più prospero e pacifico”.
Parole importanti quelle di Obama che lasciano ben riflettere sul ruolo che l’Europa ha per gli Stati Uniti, un alleato di fondamentale importanza per insieme si possono contrastare economie in veloce sviluppo e attuare politiche comuni (vedi casi Siria e Iran) ma da sole è molto più difficile. In fondo gli Usa sono stati favorevoli alla costituzione dell’Unione Europea da sempre.

Aggiornamento delle ore 17:50

L’uomo più importante in Europa: nelle sue mani c’è il destino dell’economia mondiale: Così il Time presenta il presidente del Consiglio Mario Monti,  oggi a Washington per incontrare il presidente americano, Barack Obama. Nell’intervista realizzata la settimana scorsa per il noto giornale americano Monti ha affermato di sperare di riuscire a salvare l’Italia e l’Europa. Monti ha inoltre detto che: “L’euro è ancora una moneta stabile, nonostante la crisi dell’eurozona” e che spera di “cambiare il modo di vivere degli italiani”.

Virginio Sapio

9 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook