Si apre Contemplum, un concerto dedicato a Musica e Spirito

Si apre Contemplum, un concerto dedicato a Musica e Spirito

Protagonisti della serata Frate Alessandro, Andrea Ceccomori e l’Ensemble Assisi Suono Sacro

Contemplum-concerto-assisiSi apre il 14 luglio alle 21.00, con ingresso entro le ore 20.45, presso la Cattedrale di San Rufino di Assisi con il Concerto Inaugurale Musica e Spirito la seconda edizione di Assisi Suono Sacro, il festival ideato, fondato e diretto dal flautista Andrea Ceccomori e dedicato ad indagare i rapporti fra le arti, in particolare il rapporto fra musica e spiritualità. Titolo emblematico di questa edizione Contemplum. Protagonisti della serata: Frate Alessandro e l’Ensemble Assisi Suono Sacro, nato appunto all’interno del Festival da un’idea del flautista Andrea Ceccomori, i giovani attori dell’Accademia Scena Muta di Ivan Raganato e il Coro della Cappella Musicale di San Rufino – Assisincanto Chorus, oltre allo stesso Ceccomori e a Frate Alessandro e ai soprani Felicia Bongiovanni,  Lu Ye e Jung Me Lee.
L’evento, che vede la collaborazione di Melos Art International di Dante Mariti che ne cura la produzione e la messa in onda televisiva su Rai World (in onda ad agosto), prevede un programma piuttosto vasto che ripercorre la ricerca del sacro dagli antichi laudari alla musica dei nostri giorni, senza confini. Fra i titoli in programma l’Ave Maria di Schubert, la Preghiera di Pamira da L’Assedio di Corinto di Gioacchino Rossini e il Panis Angelicus di Cesar Franck e l’immancabile Dolce Sentire di Ritz Ortolani. Ma anche alcuni brani direttamente scritti da Frate Alessandro, oltre ad alcuni estratti da Monemi, Celestine Suite e Cantico delle Creature di Andrea Ceccomori e al Canto alla luna di Fabrizio De Rossi Re. Fra musica antica e ricerca contemporanea Melurgia che Marco Lucidi ha tratto da un’antica melodia bizantina; e il Planctus dal Laudario di Cortona di Enrico Bianchi in prima esecuzione assoluta.
A completamento della serata saranno presentate opere degli artisti Arturo Casanova (autore peraltro del logo del festival), Silvana Chiozza con l’inedita Veduta di San Rufino e Angela Nasone con Moto perpetuo.
Una serata all’insegna della Pace ma anche di solidarietà: infatti l’appuntamento sarà un’occasione per raccogliere adesioni e fondi per Telethon Umbria in sinergia con alcune associazione come Rotary Perugia Trasimeno, Sviluppo e Welfare per l’Umbria.
Condurrà la serata Suor Myriam Castelli che realizzerà alcune interviste a personaggi politici e religiosi. Il Concerto sarà anche l’occasione per presentare la prima edizione del Premio Assisi Suono Sacro per il Sociale, offerto da Tasselli Cashmere con la consulenza dell’Adagio Art Agency di Daniela Canè.

Redazione
12 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook