Nuove nozze per Bocelli

Nuove nozze per Bocelli

bocelliChissà se avrà cantato l’Ave Maria di Schubert al suo matrimonio Andrea Bocelli che dopo dodici anni di convivenza ha detto il suo fatidico sì alla compagna Veronica Berti, figlia del baritono anconetano Ivano Berti.

Per la verità sono le seconde per il tenore, già sposato con Enrica Cenzatti da cui ha avuto due figli, Amos e Matteo, unione dichiarata nulla nel 2010 dalla Sacra Rota.

Il rito, molto riservato e svoltosi lontano dai clamori mediatici, è stato celebrato lo scorso venerdì (il cantante non è probabilmente superstizioso!) nella pace del santuario della Madonna delle Grazie di Montenero sulle colline livornesi, un’oasi di spiritualità dove vivono i monaci Vallombrosani, presenti nel monastero dal 1793.

Bocelli, in abito scuro di Corneliani, si è presentato nel santuario versiliano alle 17, 30 a bordo di un Range Rover bianco, mezz’ora prima dell’arrivo della sposa, giunta all’altare con venticinque minuti di ritardo (più canonici per una sposa), accompagnata dalla piccola Virginia, la figlia di due anni avuta con il futuro marito.

Ad attendere la Berti che indossava un abito longuette di seta doppia, di color panna e molto sobrio (disegnato da Ermanno Scervino), una cinquantina di invitati che all’uscita degli sposi avranno raccolto il bouquet di rose gialle lanciato dalla sposa.

Dopo il rito nuziale si sono tutti trasferiti nella villa di Vittoria Apuana, dove vive l’artista quando non è per il mondo.

”Dopo dodici lunghi anni trascorsi come un lampo nella gioia dell’amore giunge il momento di unire le nostre vite ai piedi dell’altare del santuario di Montenero, dove siamo felici di avervi con noi, per condividere un momento che resterà scolpito nei nostri cuori per sempre”: questo il commento degli sposi che si legge nel frontespizio del libretto di matrimonio.

Cristian Cavacchioli
23 marzo 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook